La Via
Medicea

Un concentrato di arte, cultura e gusto. Tra i meravigliosi paesaggi del Montalbano e della collina toscana disegnata dall’opera dell’uomo, un percorso contraddistinto dalla bellezza e dalla meraviglia che i Medici hanno saputo donare a queste zone.

Da Prato a Fucecchio (FI)

73 km - 2500 m di dislivello positivo

In 4 giorni con trasporto bagagli

Pernottamento in agriturismo o B&B

Date 2023


4 – 7 Maggio

15 – 18 Giugno

14 – 17 Settembre

19 – 22 Ottobre

Dettagli di Viaggio

Il ritrovo è a Prato, in stazione centrale, generalmente alle ore 09:00. Le tappe possono variare a seconda della disponibilità delle strutture. Indicativamente si cammina fra i 15 e i 20 km al giorno, con dislivelli massimi per giornata che si aggirano intorno ai 500 m.
E’ un percorso che non presenta particolari difficoltà tecniche, ma che richiede comunque un minimo di preparazione al cammino e attrezzatura adeguata.
Lungo il percorso si visiteranno due Ville Medicee, patrimonio UNESCO, e luoghi significativi nella storia della famiglia Medici.
Ogni giorno ci sarà una degustazione di prodotti locali.
E’ consigliato prenotare almeno un mese prima della partenza.
Direzione tecnica: Appennino Slow

Programma generale
  • Ritrovo in stazione centrale a Prato alle ore 9:00.
  • Si cammina di solito fino alle 16/16:30, a seconda delle condizioni climatiche e del passo del gruppo.
  • Pranzo al sacco.
  • Arrivo in stazione a San Miniato – Fucecchio intorno alle ore 16.
  • Video conferenza fra i partecipanti per informazioni specifiche sul viaggio una settimana / 10 giorni prima della partenza.
Cosa mettere nello zaino

Si ha a disposizione il trasporto bagagli, quindi nello zaino va messo solo il necessario per l’escursione giornaliera. In particolare:

  • possibilità di trasportare fino a 1,5L d’acqua
  • tutto il necessario per ripararsi da sole e pioggia (consigliati mantella e ghette)
  • spray/lozione antipuntura
  • biancheria di ricambio
  • quanto si ritiene necessario per alimentarsi: barrette energetiche, frutta secca, ecc.
  • eventuali medicinali.
Miglior periodo dell'anno per partire

La Via Medicea è un cammino percorribile tutt l’anno. In primavera la natura dà il meglio di se in termini di fioriture e panorami. In estate fa davvero molto caldo. In autunno si rischia di nuovo qualche pioggia, ma ancora una volta la natura dà spettacolo con i suoi colori.

Domande frequenti
  • Dove si mangia?
    Di giorno si mangerà quasi sempre al sacco, procrandosi il necessario alla partenza di ogni tappa o in qualche bar lungo il cammino. La sera si cena nella stessa struttura dove si dorme.
  • Il primo giorno bisogna arrivare già con il pranzo nello zaino?
    Si.
  • Cosa metto in valigia?
    Tutti i cambi di abbigliamento necessari in base alla stagione. Farsi consigliare sulle temperature della zona nella video chiamata pre partenza. Tutte le medicine eventualmente necessarie, lungo il cammino è raro incontrare farmacie.
  • Altri dubbi?
    Contattaci! Saremo felici di rispondere a qualsiasi tua curiosità.

Con una guida locale

Grazie all’accompagnamento di una guida locale, oltre a non dovervi mai preoccupare del percorso da seguire, di trovare fonti d’acqua, ecc., riceverete anche tantissime informazioni sulle zone che attraversate. In questo modo non sarà solo un viaggio da punto a punto, ma una continua scoperta di luoghi, storia, genti e tradizioni.

Il vantaggio del trasporto bagagli

Non ci sarà bisogno di preoccuparsi di ridurre al minimo quello che si porta con sé per non dover avere un carico eccessivo sulle spalle!! Il trasporto bagagli consente di viaggiare tranquilli e di godersi al massimo le giornate di cammino!

Alloggio sicuro e di qualità

La Via Medicea non è particolarmente ricca di strutture ove fermarsi lungo il cammino: noi abbiamo selezionato alcuni siti di grande bellezza e qualità, dove sarà possibile degustare prodotti locali e rilassarsi in un ambiente confortevole alla fine di ogni tappa, godendo delle caratteridtiche della campagna Toscana. Viaggia con noi e approfittane!

Iscriviti alla nostra newsletter